PRESENTAZIONE FILMAR A PITTI FILATI E COCKTAIL PARTY PER IL 60° ANNIVERSARIO

Per il 60esimo anniversario di FILMAR, nell’ambito di Pitti Filati 2018,  si è tenuto un  magnifico cocktail-party sulla Terrazza dell’Hotel  Westin Excelsior di Firenze  con la possibilità di scoprire il mondo Filmar, notissima e storica azienda italiana del settore, attraverso un viaggio virtuale “Dal seme al filato, dall’Italia all’Egitto”.

Di seguito alcune immagini della serata:

In questo viaggio virtuale di sapore fantascientifico si giunge dapprima Damietta, in Egitto, ove si visita il primo campo pilota coltivato a cotone biologico a fibra extra-lunga, poi sorvolando le piramidi di Giza, si atterra nei pressi di Alessandria, nel sito produttivo FilmarNile, in cui si produce il migliore cotone del mondo assistendo alle varie lavorazioni che trasformano un fiocco in filo: dalla sala mischia alla cardatura, stiratura, filatura, roccatura, dipanatura, tintura e mercerizzo. Attraverso un terzo gate si arriva fra le note vigne di Franciacorta, ove c’è il quartier generale Filmar a Erbusco.

Dalla piccola tessitura che nel 1958 il fondatore Luigi Marzoli avviò nel garage di casa, la Filmar oggi conta oltre 600 dipendenti dislocati in 3 sedi produttive, segno inequivocabile di un successo imprenditoriale, che ha sempre avuto l’obiettivo di realizzare filati di cotone di alto livello qualitativo ed oltre a rafforzare i legami con la filiera italiana, nel 2009 Filmar ha deciso di dare vita a una propria personale idea di internazionalizzazione, avviando un’unità produttiva in un contesto sociale solidale e inclusivo, la Filmar Nile Textile a Borg El Arab, a pochi chilometri da Alessandria d’Egitto che oggi occupa circa 600 addetti. Il cotone egiziano è infatti la fibra che più viene usata essendo una delle più pregiate al mondo per l’eccezionale lunghezza della fibra.

L’Iniziativa, oggi inserita in un progetto dell’UNIDO (Agenzia delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale) quale best practice sulla quale costruire per sviluppare una filiera cotoniera di qualità, inclusiva e sostenibile, connette le attività industriali di filatura e di tintura del cotone svolte in Filmar Nile Textile a di Borg el Arab a quelle agricole sviluppate dai contadini egiziani in oltre 100 ettari di terreno nei pressi di Damietta, sul delta del Nilo; il tutto applicando i criteri dell’agricoltura biologica che esclude uso di semi geneticamente modificati e l’utilizzo di sostanze chimiche inquinanti durante le fasi di crescita della pianta. Un impegno che prevede un successivo controllo lungo tutta la filiera produttiva perché non vengano utilizzati nelle lavorazioni ad umido sostanze chimiche pericolose.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...